MASSIMO PERUGINI | contemporaneo

MASSIMO PERUGINI maestro e coreografo di danza contemporanea, teatro danza e kontakt improvvisation, percorre velocemente gli studi professionali nella maggior parte degli stili di danza, entra a far parte del Balletto di Roma diretto da Franca Bartolomei e Walter Zappolini. Studia con il maestro Dominique Portier, Anton Kalinov, G. Momboye, M. Weegor, Larrio Ekson ecc. amplifica gli studi della danza jazz e contemporanea andando a studiare gli stili Alvin Alley, Matt Mattox e Josè Limon. Prende parte a progetti di formazione con diverse realtà professionali come tirocinante (Company le Bla-Nk) prende parte ad un percorso formativo per la danza afro-contemporanea nella Compagnia Momboye di Parigi per poi farne parte. Prende parte a dei corsi di formazioni e progetti con diversi coreografi per il contemporaneo, F. Landerer, Iren-K, M. Wegoor, Larrio Ekson ecc., porta avanti gli studi della danza classica nel metodo Vaganova con diversi maestri sia in italia che all’estero. Consegue al diploma per l’insegnamento del metodo Vaganova dopo gli otto anni di corso.
Dal 2016: direttore artistico al M.A.S di Milano, dal 2012: responsabile dipartimento contemporaneo al M.A.S di Milano, dal 2010: direttore e fondatore del SCDP Contemporary Dance Project e Stealm Performing Dancer, dal 2000 al 2011 danza per la Company Momboye di Parigi crea progetti in Belgio per Arca Theater, coreografa per la Opernhouse di Graz Austria con Fly, coreografa per la Company Giessen Germany con Coll coreografa per la Company4 con un progetto tra Italia e Germania progetto Varna Opera progetto con Akram Kam Company, Company Irenek, direttore artistico compagnia contemporanea Stealm Performing Dancer docente del CDT Contemporary Dance Theater e Tapwall e altri centri di formazione membro di giuria in concorsi nazionali e internazionali performance nel Ramallah Festival Palestina, Florence Festival Museo del Bargiello, prende parte come danzatore e attore in commedia danzatore e assistente di balletto per la Euroballetto Italy Danza per Peptiti Dance Company.
Lavori creati: Crazy House, Close To Me, Casanova, Convivenze in Spazi e Tempi Contrastanti, Il Senso della Vita, Con-Trasto, Rosso Mela, Drop, Home, Enfer, Sacre Du Printemps, La Quinta Stagione su musica Le Quattro Stagioni di A. Vivaldi. Crea lavori per vari centri di danza in tutta Italia e all’estero, per la nazionale di nuoto sincronizzato vincendo i campionati europei, per l’apertura dei campionati mondiali di Dragon Boat, e per diversi festival e rassegne, quali: Pragha Festival, Faenza, Viterbo, Perugia e ovviamente nella città natale Roma. Da giovane vince numerosi premi con le proprie coreografie, ottenendo, grazie ad esse, riconoscimenti e borse di studio. nel 2000 crea un programma didattico interculturale per le scuole elementari e medie statali con cui vince il concorso su la maschera. In ambito sociale e con il patrocinio della Regione Lazio crea lavori con ragazzi disabili utilizzando programmi di musico terapia e teatro danza. nel 2001 fonda la “Company4” passando ad ora come Stealm Performing dancers, con la quale crea e produce spettacoli in italia e all’ estero nel 2002 vince come miglior interprete il concorso danzare interpretando. Collaborazioni con Mediascena Europa, ospite con performance in varie città italiane, la sua è la prima compagnia italiana ad esibirsi come ospite al Festival D.A.R.C. di Chateauroux. sono innumerevoli le sue creazioni, incentrate quasi esclusivamente su temi socio culturali: “Fleur” (Uno sguardo alla quotidianità accompagnato dalla splendida voce di Jaques Brell) “The Silence of the Living” (Olocausto) “Tjawa terra d’Africa” (L’appartenenza alle proprie radici) performance con la quale la compagnia ha vinto il primo premio all’International Hellas Dance Competition confrontandosi con oltre 200 compagnie provenienti da tutto il mondo.

I commenti sono chiusi.